Missione nelle zone terremotate – marzo 2018

Dopo circa duemila chilometri percorsi, eccoci di ritorno dall’ultima spedizione di volontari e amici GVL nelle zone terremotate.

Una breve sosta a Pesaro per incontrare le Giacche Verdi della regione Marche (ANGiV) per poi proseguire verso Ascoli Piceno, dove incontriamo il Sindaco Guido Castelli: discutiamo la possibilità di sviluppare in collaborazione un progetto sul territorio, vista la volontà, manifestata dallo stesso sindaco, di costituire un nuovo gruppo locale di volontari Giacche Verdi ad Ascoli.

Arriviamo quindi a Paganica, in visita dagli allevatori che abbiamo aiutato nelle ultime spedizioni: nei capannoni allestiti a stalle sono nati circa ottanta agnellini! Apprendiamo che gli allevatori della zona hanno costituito il Consorzio di Tutela dell’Amatriciano _Il pecorino dei Monti della Laga, riuscendo ad acquistare un terreno vicino, su cui a breve realizzeranno una struttura definitiva per trasferire il bestiame.

Passando da Montereale,  constatiamo purtroppo che la ricostruzione ancora non decolla: dall’ultima nostra visita nulla è cambiato…

Arriviamo nelle vicinanze di Campotosto, dove ha sede il Consorzio: parliamo a lungo con il presidente Rinaldo D’Alessio, che ci spiega le difficoltà di agricoltori e allevatori locali, alle prese con la concorrenza sleale di prodotti contraffatti.

Ecco l’aiuto che possiamo fornire d’ora in poi: assaggiare i salumi e formaggi, che nascono dall’antica tradizione dei Monti della Laga, dove ogni fase della produzione si svolge rigorosamente ad altitudini superiori ai 600 m, e rivolgerci direttamente al Consorzio per farceli spedire in tutta Italia.

 

 

I commenti sono chiusi